Giò Di Tonno (vero nome Giovanni) nasce a Pescara il 5 agosto 1973 e muove i suoi primi passi nel mondo della musica all’età di 8 anni con lo studio del pianoforte, strumento che farà da collante a tutte le sue esperienze musicali. Dopo i primi anni di studio classico, Giò si appassiona alla musica leggera ed in particolare si riconosce nella figura del cantautore, del "poeta" che si racconta cantando. Così, a soli quindici anni, inizia a scrivere canzoni e ad interpretarle col supporto di diversi gruppi di cui diverrà leader, proponendole in numerosi concorsi ed in diverse manifestazioni.

 

 

> Read more...

 

 

 

 

 


Lola Ponce nasce nel 1982 in Argentina, a Capitan Bermudez, una piccola cittadina a due passi da Rosario. La sua e’ una famiglia di artisti: Hector Ponce, il padre, è un cantante; il nonno un musicista di grandissimo talento che suonava nella famosa orchestra argentina di tango di Osvaldo Fresedo ed ai concerti di grandi artisti come Carlos Gardel e Astor Piazzola. Lola fin da piccola dimostra un talento ed una voce incredibili: ad otto anni già canta in un complesso assieme al fratello musicista Alejandro. In seguito prende parte ai più grandi festival musicali del Sud America fino ad arrivare, ancora adolescente, alla recitazione: una nuova strada nella sua carriera artistica.

 

> Read more...

 

 

 

 

 


Giulia nasce a Roma il 3 Gennaio del 1994. Già da piccolissima mostra una notevole predisposizione per l’arte in generale ma soprattutto per il canto. Nel 2004, proprio in virtù della sua attitudine e del suo talento, viene scelta dalla Walt Disney per il doppiaggio delle parti cantate di molti personaggi di rilievo dei cartoon e dei film della loro produzione. Giulia è anche la voce italiana, nelle parti cantate, di Miley Cyrus (alias Hannah Montana nell’omonimo telefilm) idolo di milioni di teenagers in tutto il mondo. Nel 2004 ha inizio anche la sua attività come cantante solista.

 

 

> Read more...

 

 

 

 

 


Davide De Marinis nasce a Milano il 21 Febbraio del 1971, in uno dei quartieri più “conosciuti” della città: Quarto Oggiaro. L’amore per la musica per lui è immediato: la scintilla scocca improvvisamente quando, piccolissimo, passeggiando per strada con i genitori, si blocca letteralmente davanti ad una vetrina in cui era esposta una chitarra; ne rimane incantato al punto tale da non voler più andar via di lì. Il padre non può fare a meno di regalargliela, e così, dopo le prime lezioni, decide di frequentare il conservatorio per immergersi il più possibile in questo nuovo mondo.

 

 

> Read more...

 

 

 

 

 


Domenico Fabbrocile, in arte Nickis, decide sin da bambino che la musica è la strada che vuole seguire nella vita e, impregnato di sogni e speranze, muove i primi passi nel mondo delle note, servendosi della musica per comunicare i suoi pensieri. Ha appena 13 anni quando fa il suo ingresso sul palcoscenico del Festival di S.Marino; appena un anno dopo incide il suo primo singolo dal titolo "I don't pretend anything from you". Nel 2000 approda su una piattaforma internazionale partecipando allo Schuler-Rockfestival di Wuppertal (Dusseldorf) in Germania, trampolino di lancio di molte giovani band, dove è accolto con curiosità ed entusiasmo dal pubblico e dalla stampa locale.

 

> Read more...

 

 

 

 

 


Noire, nome d'arte di Davide Silla ( Bracciano, 8 agosto 1986), è un rapper italiano. L’artista incide le sue prime strofe nel 2006 per gioco sui beat del suo amico producer T-Boss, senza mai prendere le cose seriamente fino a quando nel 2009, scrive di getto un pezzo "E finalmente poi la luce" dedicato a Stefano Cucchi, il ragazzo ucciso in carcere, e lo pubblica su youtube. Il brano ottiene un discreto successo, viene mandato un servizio su Studio Aperto e su LineaNotte, dopodiché passa per vari media e radio. Nello stesso periodo viene anche pubblicata una bella recensione a cura di Vincenzo Incenzo sul giornale ufficiale di Renato Zero, “InFonòpoli”, nel n.1 anno 9.

 

> Read more...

 

 

 

 

 


Giuseppe Capuana, milanese di origini siciliane, si divide da sempre tra i suoi diversi profili artistici. Compositore e pittore ha cominciato ad usare la penna e la voce quando ha sentito la "tela" diventare piccola. Nel 2007 si trasferisce a Firenze e la permanenza in Toscana gli offre importanti spunti di crescita artistica, pittorica e musicale. L'incontro con Giulio Iozzi (arrangiatore e produttore) ne è una dimostrazione. Insieme scrivono i brani del suo primo lavoro discografico dal titolo "Il sangue di Giuda"in uscita a Luglio su etichetta Raimoon.

 

 

> Read more...